Il mio nome non è Rifugiato – libro di Kate Milner

Racconto per bambini adatto anche ai grandi per insegnare che tutti siamo uguali

30 pagine che iniziano con una domanda: “Dobbiamo andare via da questa città, è pericolosa per noi. Vuoi sapere cosa faremo?”

Ecco che da qui si snoda il viaggio dei protagonisti, una madre con il figlio. Un’avventura che sono costretti a fare, camminando molto, aspettando, stando accanto a tanti altri e imparando parole nuove. Cercando disperatamente un luogo dove potranno stare al sicuro.

Una storia ricca di sentimenti, emozioni e contrasti della società di oggi. Un libro che fa riflettere sulla vita altrui, sulla forza del cambiamento per necessità, immedesimandosi nei protagonisti.

La mamma dice al proprio figlio: “Ti chiameranno rifugiato. Ma ricorda, il tuo nome non è quello”. 

E su questa frase, tutti noi dovremmo soffermarci.

Libro che consiglio. Edito da  Les Mots Libres edizioni, in collaborazione con con EMERGENCY. 

 

1000001109c

 

 

 

Pubblicità

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...