Che cos’è la disfagia?

Sintomi, cause e possibili aiuti per le persone che ne soffrono

Ho pensato di scrivere un piccolo articolo sulla disfagia, che di per sé non è una malattia, ma è un sintomo di alcune patologie. Io la conoscono bene poiché ne soffro a causa della SM. Questo infatti è uno dei sintomi frequenti nel 70% delle malattie neurologiche, come: ictus, malattia di Alzheimer, malattia di Parkinson o anche sclerosi multipla.

Con questo termine  si intende la difficoltà a deglutire cibi solidi o liquidi (o semiliquidi). In casi complicati la disfagia può determinare l’aspirazione in trachea di materiale ingerito, secrezioni orali, o entrambi.

I rischi maggiori in caso di disfagia sono legati a malnutrizione e disidratazione, oltreché a problemi di tipo respiratorio. In molti soggetti affetti da disfagia è frequente l’entrata di alimenti solidi/semisolidi o liquidi nelle vie aeree con conseguenti difficoltà nella respirazione o patologie come la polmonite o infezioni delle vie respiratorie superiori.

Per sapere se una persona ha questo problema, viene fatta una valutazione infermieristica tramite prove di deglutizione ed un’altra tramite la videofluoroscopia. Conosco bene entrambe, dato che le ho fatte più volte a distanza di tempo per verificare i cambiamenti.

Per questo motivo è importante conoscerla e saperla gestire. Se si è consci del problema, si possono fare esercizi che un esperto (logopedista) insegnerà per non soffocare durante la deglutizione. Inoltre verranno indicati gli alimenti adatti per chi soffre di disfagia.

Questo è uno dei tanti sintomi che chi soffre di una malattia neurologica non si vede, eppure vi assicuro che non è da sottovalutare, dato che si può anche morire. Poiché anche deglutire la semplice saliva, diventa alla fine un vero problema.

Vi dico per questo di affidarvi ad un bravo specialista che vi indicherà le tecniche per mangiare, respirare e utilizzare i cibi adatti. Io sono stata fortunata e grazie all’AISM, l’ho trovata.

Certo, mi capita lo stesso ogni tanto di soffocarmi, ma sono comunque sempre “presente” quando mangio, bevo o prendo i farmaci. Cose che dovrebbero essere naturali oggi sono per me, “movimenti” da controllare attentamente.

Ecco qui alcuni link per saperne di più:

https://www.nurse24.it/studenti/patologia/disfagia-cause-sintomi-difficolta-deglutire.html

https://www.msdmanuals.com/it-it/professionale/disturbi-gastrointestinali/disturbi-esofagei-e-della-deglutizione/disfagia

https://www.parkinson.it/nuove-scoperte/nuova-terapia-per-la-disfagia-nel-parkinson.html

Pubblicità

7 pensieri riguardo “Che cos’è la disfagia?

  1. Ciao , io per un errore di intervento chirurgico , ho disfagia e stenosi esofagea e per colpa di tutto ciò purtroppo mi nutro attraverso la nutrizione parenterale !
    Purtroppo nel mio caso non c’è soluzione di guarigione anzi aumentano purtroppo le complicanze , ma si combatte come guerrieri ogni giorno !!!
    Saluti

    "Mi piace"

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...