Sindrome di Asperger: il 18 febbraio la Giornata mondiale.

La ricorrenza si celebra in occasione del compleanno del pediatra austriaco che dà il nome al disturbo e che per primo ne formulò una definizione.

Di preciso, che cos’è?

Il disturbo,è una forma di autismo che si manifesta fin dalle prime fasi dello sviluppo, colpisce 6 persone ogni 10mila e comprende una serie di difficoltà legate soprattutto all’interazione sociale, alla sfera affettiva e motivazionale e all’area sensoriale e percettiva. A differenza di altri disturbi dello spettro autistico, i soggetti affetti dalla sindrome di Asperger hanno un profilo cognitivo nella norma e in alcuni casi superiore alla media e possiedono le stesse abilità di apprendimento degli individui che non ne sono affetti. Spesso le persone con questa specifica sindrome sviluppano interessi particolari e sono in grado di specializzarsi con successo in temi specifici diventandone degli esperto.

La Giornata Mondiale dedicata alle persone con la sindrome di Asperger mira a sensibilizzare la popolazione, promuovendo la conoscenza di questo specifico disturbo dello spettro autistico. La ricorrenza viene celebrata il giorno del compleanno di Hans Asperger, il pediatra austriaco nato il 18 febbraio del 1906 che descrisse per la prima volta alcune caratteristiche della Sindrome di Asperger. Asperger notò queste particolarità in un piccolo gruppo di ragazzi che sfruttando le loro abilità e il loro sfrenato interesse in temi specifici erano riusciti a ritagliarsi una carriera di successo.

Tantissime sono le persone del passato e del presente con la sindrome di Asperger: MozartAlan TuringCharles DarwinVincent van Gogh e Albert Einstein, ma anche Susanna Tamaro (nota scrittrice) o la giovanissima Greta Thumberg.

Per le persone con la Sindrome, c’è molta strada da fare sul piano dell’inclusione sociale, forse perché se ne parla poco, forse perché si conosce poco. Bisogna pertanto approfondire e sensibilizzare la società, coinvolgendo di più ma soprattutto informando le Istituzioni e la gente e non al contrario, isolando.

Questi i motivi della Giornata Mondiale.

Link da consultare:


http://www.retiautismo.it/18-febbraio-giornata-mondiale-della-sindrome-di-asperger-un-articolo-su-focus/

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...