10 FEBBRAIO GIORNO DEL RICORDO DELLE VITTIME DELLE FOIBE

E’ bello raccontare le favole. La loro trama viene tramandata perché posseggono una morale che giova a trasmettere valori alle generazioni a venire.

Ad educare, si dice ancora oggi. Tutte le fiabe assolvono questo nobile compito da sempre.

E ciò anche se il filo del racconto è intessuto di vicende e personaggi che incutono tristezza, sgomento, inquietanti interrogativi. Ancor più utili sono le favole dalle tinte fosche se le tenebrose narratologie riproducono fatti realmente accaduti perché, in tal caso, l’epilogo assurge a potenziale dissuasivo nei confronti di eventuali carnefici che aspirino a divenire attori protagonisti.

Perché questa premessa? Mi è di abbrivio per raccontare una pagina della nostra storia. Voglio raccontarla come se fosse una favola.

per il resto, ecco il link:

https://internationalwebpost.org/contents/10_FEBBRAIO_GIORNO_DEL_RICORDO_DELLE_VITTIME_DELLE_FOIBE_20920.html?fbclid=IwAR13fglVRZpAJrvNHIddBCfpufELlRf4Ut04vZaPNYDIykTXm861fKGVLPw#.YCO7Uo9KjIV

Pubblicità

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...